Servizio Telematico Doganale (EDI)

Con il D.L. n. 262 del 3.10.2006, convertito, con modificazioni, dalla legge n. 286 del 24.11.2006 s’implementa il ricorso alla trasmissione telematica da parte dei contribuenti di documenti, richieste e autorizzazioni nei confronti dell’Amministrazione Finanziaria.

È necessario che tutti i soggetti, importatore, esportatore, rappresentante, soggetto obbligato, soggetto delegato e fornitore accise, siano abilitati all’accesso al Servizio Telematico Doganale, per potere effettuare la trasmissione telematica dei documenti di loro pertinenza. Sono incluse le dichiarazioni doganali, le dichiarazioni sommarie, gli elenchi intrastat, i modelli accise, le agevolazioni accise, le richiesta dati TL, i laboratori di taratura EE e la lotta alla contraffazione.

La procedura di rilascio delle autorizzazioni dovrà avvenite nel rispetto alla Circolare 63/D prot. 10717 del 3.11.2004 “Servizio Telematico Doganale. Presentazione delle istanze di adesione via Internet – Modalità di richiesta di modifiche alle autorizzazioni già rilasciate”.

In particolare, si riportano, a seguire, dei video tutorial che spiegano la procedura di validazione dell’abilitazione ai servizi telematici doganali. Anticipiamo il primo che illustra le indicazioni utili alla registrazione. Seguiranno a breve tutti gli altri.


LA REGISTRAZIONE